Il Parco Nazionale del Tanjung Puting in Indonesia

Uno dei luoghi più interessanti del Borneo Indonesiano Kalimantan, e l’habitat di una incredibile varietà di animali selvatici tra cui gli oranghi.

Il parco Tanjung Puting è ancora un luogo poco conosciuto al turismo di massa, anche se negli ultimi anni il numero di visitatori attratti dalla possibilità di vedere gli oranghi da vicino è aumentato.

Il parco è una delle aree naturali del Kalimantan, ricche di flora e fauna con diversi tipi di eco-sistemi tra cui la foresta pluviale dipterocarp, la foresta di mangrovie, la foresta torbiera e la foresta costiera.

La foresta del parco ospita una varità di animali selvatici tra cui le scimmie proboscidate, i gibboni, gli orsi malesi e gli oranghi; mentre i fiumi e i canali sono popolati da diverse specie di pesci, coccodrilli marini, falsi gaviale e tartarughe di acqua dolce.

Il Tanjung Puting con la sua giungla ricca di fauna è uno dei migliori posti in Indonesia per fare un safari naturalistico e il posto migliore per osservare da vicino gli oranghi nel loro habitat naturale.

Klotok and Rimba Eco Lodge Tour

Il parco infatti è famoso per essere la sede del Camp Leakey, fondato dalla ricercatrice Dottoressa Biruté Galdikas che ha dedicato gran parte della sua vita allo studio e alla conservazione degli oranghi.
Il Camp Leakey nasce nel 1971 come centro per riabilitare gli oranghi detenuti illegalmente e per insegnare ai piccoli oranghi rimasti orfani come sopravvivere in natura da soli. Camp Leakey è stato anche un importante centro ricerche dove veniva studiato il comportamento degli oranghi e di altri animali del parco.
Il Camp Leakey è aperto al pubblico e tutti i giorni i visitatiori possono recarsi per osservare da vicino alcuni oranghi residenti che vivono in semi-cattività e per assistere al pasto degli oranghi presso la piattaforma nella foresta.
Oltre al Camp Leakey, è possibile visitare anche l’altro centro in Pondok Tangui, dove è possibile vedere gli oranghi che vengono a cibarsi presso la piattaforma nella giungla. Durante il processo di riabilitazione gli oranghi imparano a procurarsi il cibo in natura. Tuttavia prima di diventare completamente indipendenti hanno bisogno di un supplemento alimentare che viene fornito dai ranger del parco una volta al giorno.

Il Parco Tanjung Puting è importante per la conservazione delle zone umide tra cui le paludi, gli acquitrini e le torbiere. Per questa ragione è stato proclamato dall’UNESCO come Riserva della Biosfera.

Orango Tour Kalimantan

L’unico modo per accedere al Tanjung Puting e ai centri degli oranghi è tramite fiume. Dal porto di Kumai è possibile risalire il fiume Sekonyer a bordo di una barca locale chiamata “klotok”. Durante la crociera si possono avvistare gruppi di scimmie proboscidate, macachi, oranghi, coccodrilli e diverse specie di uccelli.
Il klotok è composto da un piano superiore che viene utilizzato come camera da letto durante la notte e un piano inferiore per lo staff. Il klotok è il modo migliore per esplorare i canali del parco in tutta comodità e raggiungere i centri degli oranghi.
Per i più avventurosi c’è la possibilità di addentrarsi a piedi nella foresta del parco e pernottare in tenda. Le escursioni sono personalizzabili in base alle preferenze e preparazione fisica.

Coloro che preferiscono il comfort possono optare per la combinazione Klotok + Lodge. In questo c’è la possibilità di utilizzare il klotok per esplorare il parco nelle ore diurne e pernottare in una camera presso Rimba Eco Lodge.

Il soggiorno minimo consigliato è 3 giorni 2 notti. L’aeroporto più vicino è Pangkalan Bun che è collegato con voli giornalieri da Jakarta e Surabaya.

michela@naturalis-expeditions.com'
Sono una viaggiatrice appassionata di natura e culture asiatiche. Sono qui per raccontarvi i miei viaggi e esperienze in Asia.