Il Cimitero vivente di Manila

In questo articolo andiamo ad evidenziare un aspetto triste della capitale delle Filippine.

Nella capitale delle Filippine non c’è abbondanza di case in proporzione al numero di abitanti che, a Manila, è cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi decenni. Tant’è che migliaia di persone hanno trovato un’alternativa ai loro problemi abitativi , facendo del cimitero la loro casa.

Manila

Solamente nel quartiere di Metro Manila, vivono circa 12 milioni di abitanti. Si tratta dell’undicesima area metropolitana più grande del pianeta ed è anche classificata come una delle città più densamente popolate al mondo . Ma la stragrande maggioranza dei residenti di quest’area sono molto poveri.  Ben il 40 % della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà , spesso accovacciata in baraccopoli, non essendo in grado di permettersi qualcosa di meglio .

manila cemetery 3Il “Nord Cemetery” è il più antico e il più grande in Metro Manila, con una superficie di 54 ettari,  è diventato ormai residenza fissa per migliaia di persone. Baracche di legno e ferro arroccate sulla cima di centinaia di tombe, accatastate contro il muro posteriore, sono le loro abitazioni.  I marmi delle tombe all’interno del cimitero sono diventati letti, l’elettricità viene rubata dalle strade vicine, mentre l’acqua potabile proviene da pozzi scavati intorno ai giardini del cimitero .

E ‘ difficile estimare esattamente quando è iniziato questo esodo nel cimitero; c’è chi dei residenti, dice che nel 1950 ci viveva già tanta gente. Ma dai primi anni novanta l’aumento della popolazione nel cimitero è stato massiccio, e oggi più di 6.000 persone vivono in maniera permanente al Nord Cemetery di Metro Manila.

Nascosto alla vista dei visitatori, il cimitero è una città fiorente, con una vasta e complessa rete di strade e vicoli , strettamente fiancheggiata da decine di migliaia di mausolei e tombe . Ora ci sono canestri , bancarelle di fast-food, che servono snack e sigarette ai residenti e coloro che frequentano il cimitero per visitare i propri cari . Ci sono sale karaoke , ristoranti e persino Internet café . manila-cemetery-5

Eppure, questo è ancora un cimitero perfettamente funzionante, dove si svolgono una media di  80 funerali al giorno .
Molti dei residenti del cimitero hanno trovato lavoro all’interno della struttura, aiutando a portare le bare dei defunti e altre attività che coinvolgono adulti e bambini. Basta pensare che per trasportare una bara guadagnano 15 centesimi di Euro, mentre  bambini raccogliendo rottami di metallo , plastica e altri rifiuti da vendere, riescono a portare a casa meno di 50 centesimi di Euro al giorno.  Altri, fanno da guardiani alle tombe, le tengono pulite e le proteggono dai ladri, che vengono a volte per rubare le ossa e gli ornamenti delle tombe.

Tutti gli abitanti del cimitero dicono che qui si vive bene, è un posto sicuro rispetto agli altri “slums” (fuori dal cimitero) di Manila, e non immaginano un posto migliore o diverso dal cimitero dove poter andare a vivere e  crescere i loro figli.

photo by Roland A Nagy

Ho amato l’Asia subito, dal momento in cui ci ho messo piede per la prima volta. Dopodiche’ e’ stato un viaggio continuo, senza soste. Adesso ci vivo e il viaggio continua alla ricerca di nuove esperienze che amo condividere con voi.