I rituali del Festival Vegetariano di Phuket

Secondo la tradizione cinese, l’astenersi da consumare carne conferisce benessere e pace mentale

Il Festival Vegetariano di Phuket è un evento colorato e bizzarro che si celebra ogni anno in Autunno, in corrispondeza con il nono mese lunare del Calendario Cinese, generalmente durante nei mesi di Settembre e Ottobre.
Anche se le origini del Festival Vegetariano di Phuket sono ancora sconosciute, si pensa comunemente che sia stato introdotto da un gruppo di artisti dell’Opera Cinese che si erano recati sull’isola per esibirsi, ma durante la loro permaneza contrassero la malaria, una malattia ancora fatale nel 19 secolo.  Nonostante la mancanza di medicinali, riuscirono a guarire dalla malaria grazie a una dieta vegetariana abbianata a meditazione spirituale  per purificare il corpo e la mente. La popolazione locale, stupita da questo miracolo, decise di celebrare l’evento con il festival per ringraziare ed esprimere la loro gratitudine alle divinità. Con il passare degli anni il Festival Vegetariano è diventato sempre più popolare  e spettacolare, tanto che al giorno d’oggi vede la partecipazione di migliai di devoti provenienti dalla Cina e da altri paesi asiatici.

Festival Vegetariano di Phuket

Per tutta la durata del festival, i partecipanti osservano rigorosamente una dieta vegana o vegetariana al fine di riuscire ad ottenere una completa purificazione spirituale.  Oltre alla dieta, i devoti devono osservare altre regole, tra cui: lavarsi più volte al giorno, pulire accuratamente tutti gli utensili della cucina, indossare abiti di colore bianco e astenersi dal sesso e dal bere bevande alcoliche. Coloro che sono in lutto, donne incinta e con le mestrauzioni non possono prendere parte ai rituali.

Festival Vegetariano di Phuket

Uno degli aspetti più interessanti, ma anche più raccapriccianti del Festival Vegetariano di Phuket, sono i rituali per evocare le divinità, che vengono eseguiti presso i vari santuari e templi cinesi dell’isola.  Durante i rituali gli asceti camminano a piedi nudi su carboni ardenti, oppure devoti in stato di trance che salgono su una scala che al posto dei pioli ha delle lame affilate e medium che si mettono in contatto con l’aldilà.  Alcuni devoti si fanno infilzare nelle guance coltelli e aghi affilati e sotto la protezione delle divinità le ferite guariranno velocemente senza lasciare ciccatrici.

Festival Vegetariano di Phuket

Il primo evento che segna l’inzio del Festival Vegetariano consiste nell’innalzamento della lanterna su un palo di 10 metri. Questo è il modo per notificare le nove divinità cinesi che il festival sta per iniziare, e il Dio Indù Shiva scenderà sulla terra per portare spiritualità alla celebrazione.
Nei giorni successivi, la comunità cinese/thai e i devoti provenienti dall’estero, porteranno offerte di cibo al tempio e accenderanno bastoncini d’incenso e candele per onorare le divinità.

Festival Vegetariano di Phuket

A parte lo spettacolo visivo, il Festival Vegetariano di Phuket è anche il modo per assaporare la deliziosa cucina vegetariana e vegana thailandese  e le ricette tradizionale che vengono  preparate appositamente in questo periodo dell’anno.

Photo credits: PhuketVegetarian

michela@naturalis-expeditions.com'
Sono una viaggiatrice appassionata di natura e culture asiatiche. Sono qui per raccontarvi i miei viaggi e esperienze in Asia.