FAQ Isole della Malesia

Una risposta a tutte le domande più comuni che ci vengono poste dai nostri lettori in merito al soggiorno mare sulle isole della Malesia.

Qual’è l’isola più bella della Malesia?

Questa è la domanda più frequente che i nostri lettori ci stanno ponendo, ma anche quella più difficile a cui rispondere.
Innanzitutto bisogna capire quali sono gli interessi di ogni singolo individuo per poter dare una risposta efficace. Le isole hanno caratteristiche molto diverse fra di loro, quindi quello che è ritenuto bello per gli appassionati di immersioni subacquee potrebbe non essere bello per una coppia in viaggio di nozze.

Se ci basiamo su quello che comunemente viene chiamato “paradiso tropicale” che nell’immaginario collettivo è rappresentato da una piccola isola totalmente isolata dal resto del mondo con spiagge bianche abbaglianti e mare azzurro e trasparente, possiamo tranquillamente dire che Lankayan è senza ombra di dubbio, l’isola più bella della Malesia.

L’isola di Lankyan si trova nel Mare di Sulu in Borneo a circa 1 ora e mezza di barca a largo della città di Sandakan. Lankayan è un’isola privata con piccolo resort che dispone di solo 23 chalet. É la meta ideale per chi cerca tranquillità e pace in un paradiso tropicale incontaminato.

 

Sono più belle le isole del Borneo o quelle della Malesia Peninsulare?

Le isole del Borneo, in particolare quelle delle costa est del Sabah, sono le più belle e più incontaminate e quelle preferite dai viaggiatori. Putroppo sono anche le più costose.

 

Quali sono le isole della Malesia con il mare e le spiagge più belle?

Nel Borneo consigliamo: Lankayan island, Mataking island, Pom Pom island, Kapalai island, Sipadan island, e Selingan Turtle island
Nella Malesia Peninsulare consigliamo: Perhentian Kecil, Perhentian Besar, Tioman e tutte le isole dell’arciepelago di Seribuat, Lang Tengah Island e Redang island.

 

E’ meglio Perhentian o Redang?

Le isole Perhentian sono più naturali ed incontaminate rispetto all’isola di Redang. Le Perhentian sono la destinazione ideale per turisti giovani con zaino in spalla che perferiscono viaggiare in luoghi non affollati dal turismo di massa e che si accontentano di soggiornare in sistemazioni semplici senza troppe pretese.

L’isola di Redang è ritenuta la migliore per fare immersioni subaquee rispetto a Perhentian e offre una buona scelta di strutture ricettive che vanno da semplici chalet a resort di lusso. La maggior parte di alberghi si affacciano sulla Long Beach a sud dell’isola, questa è anche la zona che in alta stagione è più invasa dal turismo di massa. La zona più tranquilla di Redang è la baia privata dell’esclusivo Taaras Beach & Spa Resort.

Redang e Perhetian sono vicine l’una dall’altra, e coloro che non possono visitarle entrambe possono partecipare alle escursioni giornaliere in barca che da Redang portano a Perhentian e vice versa.

 

Quali condizioni metereologiche troveremo sulle isole in Malesia?

Si può viaggiare in Malesia tutto l’anno. I tifoni, gli urgani e le alluvioni sono fenomeni molto rari. La Malesia è un paese tropicale situato vicino l’equatore che gode di un clima caldo umido tutto l’anno, con abbondanti precipitazioni che si manifestano sotto forma di brevi e intensi acquazzoni.

Le isole della Malesia hanno diverse condizioni climatiche, che variano in base alla loro posizione geografica. Ci sono isole che godono di condizioni favorevoli nei mesi estivi, mentre altre isole raggiungono il loro picco di visitatori nei mesi invernali.

Andiamo a vedere isola per isola quando è il periodo con le migliori condizioni climatiche:

Lankayan e Selingan, Mare di Sulu, Borneo – la stagione migliore va da Marzo a Ottobre. Il resto dell’anno questa zona risente di perturbazioni e mare mosso.

Sipadan, Mabul, Kapalai, Mataking e Pom Pom, Mare di Celebes, Borneo – tutte queste isole nel sud del Sabah, a pochi gradi dall’equatore, godono di un clima equatoriale caratterizzato da stabilità per tutto l’anno con pochissime differenze tra stagione secca e stagione delle piogge. Brevi aquazzoni pomeridiani sono costanti durante tutto l’anno anche se tendono ad essere più frequenti nei mesi invernali da Novembre a Febbraio.
Redang, Tioman e isole dell’arciepelago di Seribuat, Perhentian, Lang Tengh, Gem Island e tutte le isole della costa est delle Malesia peninsulare nel Mare Cinese Meridionale – il momento migliore va dalla fine di Marzo a fine Ottobre. Gli altri mesi la costa est della Malesia è attraversata dal monsone di nord-est che provoca forti rovesci di pioggia, venti e mare agitato.
Langkawi e Pangkor – il momento migliore è durante i mesi invernali da Novembre a Marzo.

 

E’ sicuro visitare le isole del Borneo Malese?

Purtoppo negli ultimi anni alcune delle isole del Borneo Malese sono stato teatro di diversi rapimenti a scopo di riscatto. Per la situazione aggiornata sulla sicurezza in viaggio si consiglia di leggere gli avvisi della Farnesina

Sicuramente la situazione è destinata a cambiare in quanto il governo malese sta facendo di tutto al fine di garantire la sicurezza dei turisti e dei locali che si trovano sulle isole. Sono state installate torrette di avvistamento, stazioni di polizia e impianti CCTV su tutte le isole, oltre all’esercito che si occupa di pattugliare le acque di confine con Filippine e Indonesia, per fermare qualsiasi incursione di terroristi.

Le isole più a rischio sono quelle che si trovano nel sud del Sabah, nel Mare di Celebes, in quanto si trovano geograficamente vicine alle isole del sud delle Filippine di Tawi Tawi e Jolo dove c’è la base dell’organizzaione terroristica di Abu Sayyaf.
Al momento non sono mai avvenuti incidenti di questo genere a Lankayan e Turtle island nel mare di Sulu a largo di Sandakan e i turisti continuano a visitare queste zone regolarmente.

 

Ci sono delle belle isole vicino a Kuala Lumpur?

No, non ci sono belle isole o belle spiagge vicino alla città di Kuala Lumpur. É necessario spostarsi in auto o in areo in altre regioni della malesia.

 

Ci sono delle belle isole vicino a Kota Kinabalu?

Quelle che fino a qualche anno fa erano le isole coralline del parco marino Tunku Abdul Rahman Park (Sapi, Mamutik, Gaya, Sugud e Manukan), piano piano stanno assumendo l’aspetto di grandi ristoranti all’aperto, dove ogni giorno orde di turisti si abbuffano di cibo al barbeque tra uno snorkeling e l’altro. Oltre all’invasione dei turisti, queste isole risentono anche del problema dei rifiuti e delle maree rosse.
Fino a quando l’organizzazione governativa che gestisce le isole “Sabah Parks” non farà qualcosa per proteggere questo fragile ecosistema marino vi consiglio di boicottarle.

Un po più distante dalla città di Kota Kinabalu, ci sono le isole di Mantanani, Mengalum e Pulau Tiga, dove è possibile pernottare anche se le sistemazioni sono molto semplici adatte a viaggiatori poco esigenti con zaino in spalla. Purtoppo anche quest’ultime subiranno presto l’invasione delle orde di turisti che come cavallette, vanno all’assalto di qualsiasi luogo che riescono a visitare in giornata.

La spiaggia cittadina più famosa di Kota Kinabalu è la Tanjung Aru Beach, ma a parte i bei tramonti, non ha niente da offire ai visitatori. Il mare è sporco, inquinato e infestato di meduse.

Le spiagge più belle sono quella del Nexus Resort e quella dello Shangri La Rasa Ria a circa 40-50 minuti dal centro di Kota Kinabalu. Le spiagge sono pulite e ben tenute, mentre è sconsigliata la balneazione a causa delle forti correnti e delle meduse.

 

Ci sono delle belle isole vicino a Sandakan?

L’isola di Selingan (meglio nota come isola delle tartarughe) e l’isola di Lankayan sono a circa 1 ora e mezza / 2 ore di barca dalla città di Sandakan. Non è possibile visitare queste isole in giornata ed è necessario pernottare almeno 1 notte a Selinagn e 2 a Lankayan.

A parte Lankayan e Selingan non ci sono altre isole che vale la pena visitare a Sandakan. Le acque che bagnano le spiagge e le isole vicino la città soffrono dell’inquinamento provocato dal porto e sono possibilmente l’ habitat di coccodrilli estuarini che popolano il delta del fiume Kinabatangan.

 

Quali sono le migliori spiagge di Langakawi?

Langkawi è l’isola più popolare della Malesia grazie alla varietà di sistemazioni alberghiere e alla presenza di numerosi resort di lusso come Four Seasons e Datai.
La spiaggia di Pantai Cenang è la più famosa e dove si affacciano la maggior parte di alberghi, bar e ristoranti. La spiaggia di per se non è male, ma il mare lascia un po a desiderare.

Il mare più bello di Langkawi è quello che si affaccia sulle Andamane a nord dell’isola. Questa è anche la zona in cui si trovano i resort più esclusivi e più costosi. La posizione migliore sembra essere quella occupata del Tanjung Rhu Resort dove il mare è sempre calmo e protetto da una baia naturale.

Tuttavia se avete in mente di passare una vacanza su un’isola più piccola con un’atmosfera più informale con mare azzurro cristallino e spiaggia bianca, allora da Langkawi potete proseguire per la bellissima isola thailandese di Koh Lipe che si trova a circa 1 ora e mezzo di traghetto dal porto di Langkawi.

 

Com’è il mare a Penang?

Vale senz’altro la pena visitare Penang per ammirare la sua architettura e per conoscere la sua ricca storia coloniale. Mentre è meglio recarsi altrove per fare una vacanza mare in quella che definite “isola tropicale”. Le spiagge di Penang sono fangose e il mare non è invitante per nuotare, ne tantomeno per fare snorkeling o immersioni.

 

Quali sono le migliori isole della Malesia per fare immersioni subaquee?

L’isola più bella per fare immersioni in Malesia è Sipadan Island in Sabah, Borneo.
Con più di 3,000 specie di pesci e centinaia di specie di coralli, l’isola di Sipadan è considerata una della migliori destinazioni al mondo per fare immersioni. Incontri con tartarughe marine e branchi di Carangidi e Barracuda sono quasi garantiti ad ogni immersione.

Ci sono almeno 12 siti d’immersione intorno a Sipadan, tra i più famosi c’è il Barracuda Point dove i barracuda si radunano in migliaia formando degli spettacolari vortici, la Caverna delle Tartarughe, il Drop off, uno strapiombo verticale che sprofonda vertiginosamente negli abissi per 600 metri e il South Point dove si vedono i grandi pelagici.

Un altro sito di fama mondiale che merita di essere citato è l’atollo di Layang Layang nel Mare Cinese Meridionale. Layang Layang è famoso per i branchi di squali martello che popolano le acque intorno all’atollo nel periodo da marzo fino a luglio.

 

Ci sono delle isole dove poter passare una vacanza al mare e allo stesso tempo avere la possibilità di fare delle escursioni?

Molte isole della Malesia sono piccoli paradisi tropicali senza strade, dove le uniche attivtità sono immersioni, snorkeling e relax totale in spiaggia.

Langkawi è l’unica isola dove si ha la possibilità di combinare il soggiorno mare con escursioni facoltative giornaliere. Tra le cose da visitare c’è la Geopark Forest, la funiva, lo skybridge, le cascate Telaga Tujuh e l’acquario marino Underwater World. Oltre a queste attrazioni, a Langakwi avrete la possibilità di fare delle corciere sulle isole vicine, pesca d’altura e una varità di sport aquatici.

 

Quali sono le isole della Malesia che costano meno?

Non è facile trovare un buon compromesso tra prezzi bassi e bei posti da visitare, ma in Malesia questo è possibile grazie alla varietà di isole.
La Malesia è una meta ideale per una vacanza low-cost, dove troverete una vasta scelta di sistemazioni a basso costo sulle isole di Perhentian, Tioman, Arcipelago di Seribuat ( Pulau Besar, Pulau Sibu e Pulau Rawa) e Lang Tenagh. Troverete anche una buona rete di collegamenti con mezzi pubblici che vi permetteranno di spostarvi da una regione all’altra del paese senza spendere una fortuna.

 

Quali sono le isole delle Malesia con gli alberghi più belli e lussuosi?

Langkawi offre le migliori sistemazioni alberghiere di tutta la malesia, tra i resort più belli e esclusivi, vi segnaliamo: The Datai, The Danna, Tanjung Rhu, Casa del Mar, Four Seasons, The Adaman.

Il Pangkor Laut Resort sull’omonima isola, è considerato uno dei resort più belli del Sudest Asiatico, con la suite più esclusiva dedicata a Luciano Pavarotti che venne qui in vacanza.

Anche l’isola di Gaya in Borneo ospita l’esclusivo Gaya Island Resort della stessa proprietà del Pangkor Laut Resort, e il romantico boutique Bunga Raya Resort.

La piccola isola di Mataking, a seguito della recente ristrutturazione, offre delle esclusive Luxury Beach Villa con veranda e jacuzzi garden.

La scenica isola di Tioman vanta uno degli alberghi più romantici della Malesia, il Japamala Boutique Resort che offre la sistamazione in chalet di legno immersi nella vegetazione tropicale a ridosso del mare.

 

Ho amato l’Asia subito, dal momento in cui ci ho messo piede per la prima volta. Dopodiche’ e’ stato un viaggio continuo, senza soste. Adesso ci vivo e il viaggio continua alla ricerca di nuove esperienze che amo condividere con voi.
3 Responses
  1. riccardopasotti@gmail.com'
    Riccardo Pasotti

    Ciao,
    Ho una domanda su Tioman. Sto pensando di andare lì ad agosto per riposare dopo giro del Vietnam. Ho letto molti post che parlano di spiagge infestate dalle pulci di mare che rendono impossibile stare in spiaggia. Ti risulta?

    Secondo te qual’è l’isola della Malesia o dell’Indonesia più semplice ed economica da raggiungere? Mix relax immersioni. (Gia stato Perenthian, Bali, Gili, Lombok, Komodo, Kabul).

    Grazie.

    • michela@naturalis-expeditions.com'

      Come in tutte le spiagge e isole tropicali, anche a Tioman ci sono le pulci della Sabbia (Sand Flies), che pungono e provocano un forte prurito.

      Dal Vietnam, la destinazione mare piu’ vicina e anche quella meglio collegata è la Malesia.
      Le isole piu’ gettonate in agosto sono Perhentian e Redang, mentre per raggiungere Bali, Lombok e Gili e’ un po’ piu’ lungo come tragitto, ma credo che in giornata puoi farcela.

      Le isole più economiche sono le Perhentian e le Gili. Entrambe vanno bene per immersioni, snorkeling e soggiorno relax.

      • riccardopasotti@gmail.com'
        Riccardo Pasotti

        Grazie,
        le pulci della sabbia effettivamente le ho incotrate un po’ in tutte le spiagge della Malesia, del Borneo e dell’Indonesia e non mi hanno mai creato un particolare problema. Leggevo (i post sono un po’ vecchi) che però a Tioman la situazione è un po’ “particolare”. Quello che volevo quindi capire è se effettivamente c’è una particolare concentrazione, superiore alla media di altre isole.