El Nido e le Isole della Baia di Bacuit a Palawan

Soprannominata l’ ”Ultima Frontiera" delle Filippine, l’isola di Palawan è un paradiso tropicale ricco di paesaggi mozzafiato, grotte marine, isole incontaminate con spiagge nascoste e lagune color smeraldo.

Una delle località più belle di Palawan è El Nido e le isolette della Baia di Bacuit. La municipalità di El Nido si trova nella punta settentrionale dell’isola di Palawan e insieme all’arcipelago di Bacuit Bay, composto da 45 isole e isolotti, copre una superficie di 465,1 chilometri quadrati.
El Nido è molto acclamata e plurinominata come una delle località più belle del mondo grazie al suo splendore naturale. Ha le stesse caratteristiche di Maya Bay in Thailandia, ma molto meno turistica è più incontaminata.

Il miglior modo per scoprire El Nido e la Baia di Bacuit è tramite le escursioni in barca che ogni giorno partono dalla spiaggia principale del paese di El Nido. Queste escursioni vengono chiamate Tour A, Tour B e Tour C. Ogni tour prevede un itinerario diverso con la visita di alcune delle isole e spiagge più belle di Bacuit Bay.
Ci sono anche un paio di tour che portano alla scoperta dell’interland di El Nido e includono la visita di alcune spiagge e cascate nella foresta.

La Fauna Marina di El Nido

El Nido fa parte di un grande santuario marino, istituito dal governo filippino per la salvaguardia dell’ecosistema marino. Le barriere coralline di El Nido sono l’habitat di una incredibile varietà di fauna marina che conta più di 800 specie di pesci, centinaia di coralli e 5 specie di tartarughe marine, senza dimenticare l’abbondanza di nudibranchi e molte altre piccole creature.

Durante le immersioni subacque al El Nido si avrà la possibilità di vedere diversi pesci di barriera, tra cui pesci pappagallo, castagnole, pesci farfalla, pesci angelo, pesci ago e pesci pagliaccio.
Non mancheranno incontri ravvicinati con i branchi di sgombri, pesci pipistrello, baraccuda, cernie, dentici e carangidi.
É possibile vedere anche le tartarughe marine, scorfani e murene. Occasionalmente si possono avvistare aquile di mare, mante, squali, pesci napoleone e per i più fortunati anche squali balena.

Aragoste, seppie, cavalucci marini sono regolarmente avvistati durante le immersioni. Anche la macro è molto interessante a El Nido, e non mancheranno gli incontri con gamberi, granchi, ghiozzi e nudibranchi

Le immersioni notturne sono il momento in cui i crostacei escono allo scoperto insieme ai polipi, calamari e pesci dotati di bioluminescenza.

Il Dugongo, un mammifero marino di medie-grandi dimensioni che si nutre di alghe e può essere avvistato occasionalmente al El Nido durante lo snorkeling.

El Nido, Palawan Filippine

Secret Beach El Nido

La Baia di Bacuit e le sue isole

La Baia di Bacuit situata nel mare cinese merdionale è punteggiata da isolette perlopiù disabitate. Alcune isole non sono altro che speroni di roccia carsica a picco sul mare, mentre quelle più grandi hanno delle bellissime spiagge bianche e sono coperte da foresta tropicale. Aclune isole hanno delle grotte marine, lagune turchesi e spiagge deserte accessibili solo a nuoto passando attraverso le fessure nella roccia.

Le acque cristalline della Baia di Bacuit sono il rifugio ideale di numerose specie marine tra cui i dugonghi, le tartarughe, le mante e gli squali. Ci sono almeno 30 siti per fare immersioni subacquee che variano dai 6 ai 30 metri di profondità e molti altri siti dove è possibile fare snorkeling.

La cosa più difficile per i visitatori è capire quali sono le isole più belle da visitare. Generalemente l’escursione più bella è il tour A, seguita dal tour C e infine il tour B che è quello che appassiona di meno.
Adiamo a scoprire insieme alcune di queste isole e spiagge.

Secret Beach

La Secret Beach è una spettacolare spiaggia nascosta circondanta dalle scogliere carsiche.
Secondo le guide locali, la Secret Beach diede l’ispirazione a Alex Garland per scrivere il romanzo “The Beach” che in seguito è diventato un famoso adattamento cinematografico girato a Maya Bay in Thailandia con Leonardo Di Caprio.
La Secret Beach è una striscia di sabbia bianca situata ai margini dell’isola di Matinloc. E’ nascosta dalle scogliere ed è accessibile attraverso una stretta fessura nella roccia. Per visitare Secret Beach, i visitatori dovranno nuotare attraverso la fessura nella roccia.

El Nido Laguna - El Nido vs Port Barton

Laguna El Nido

Matinloc Island

Matinloc Island è stata definita come una delle isole più belle di El Nido. Anche il nome lo dice… la parola Matinlo in dialetto significa “bella”.
Mantiloc è un’isola a forma di cuore con molte leggende da raccontare. C’è una villa abbandonata avvolta dal mistero che è diventata un “mini-museo” con foto d’epoca e libri che raccontano la storia dell’isola.
C’è anche un santuario in onore alla Madonna di Mantiloc che è stato inaugurato nel 1993.
I più avventurosi possono scalare il sentiero che conduce al punto più alto della ripida scogliera dove si può ammirare uno dei panorami più belli e mozzafiato della baia di El Nido.

Snake Island

NO, non è un’isola infestata dai serpenti. Originariamente conosciuta come Vigan Island, è stata rinominata Snake Island per la sua striscia di sabbia che emerge durante la bassa marea, e si estende in mare a forma di serpente.

Pangulasian Island

Pangulasian è un’altra isola di El Nido famosa per la sue bellissime spiagge bianche incontaminate che fanno da contrasto con la foresta tropicale lussureggiante. Pangulasian è anche la sede di uno dei resort più belli ed esclusivi di El Nido.

Miniloc Island

L’isola di Miniloc è stata definita come la “meta ideale per una vacanza al mare” a El Nido. L’isola, che si trova nel mezzo di Bacuit Bay, ha la costa frastagliata con rocce che cadono direttamente a picco sul mare alternate da spiaggette deserte.
Le principali attrazioni di Miniloc sono le sue lagune (conosciute come Big Lagoon e Small Lagoon), che nel corso degli anni hanno attrato migliaia di turisti.

Miniloc Island El Nido Palawan

El Nido Resort

Big Lagoon e Small Lagoon

La Big Lagoon è un’affascinante laguna delimitata da imponenti falesie carsiche a picco sul mare. Navigare la Big Lagoon è un’esperienza unica. Una volta all’interno, sarà come trovarsi in un labirinto naturale con acque blu trasparenti e imponenti pareti rocciose.

La Small Lagoon, situata dall’altra parte dell’isola di Miniloc, è una laguna nascosta accessibile tramite una piccola fessura tra le rocce. E’ possbile entrare nella laguna nuotando oppure in kayak.

Helicopter Island

Helicopter Island, chiamata anche con il nome Dilumacad Island ha delle bellissime scogliere carsiche a picco sul mare e tratti di foresta pluviale. Su un lato c’è un enorme massiccio levigato dal tempo e dalle intemperie, mentre sull’altra estremità c’è una scogliera a forma di coda di elicottero che emerge dalla spiaggia.
Le scogliere dell’isola sono il luogo ideale per proteggersi dal cocente sole tropicale nelle ore pomeridiane. Helicopter Island è anche l’isola più esposta alle correnti e talvolta è possibile trovare il mare mosso.

El Nido Resorts

La catena di alberghi El Nido Resorts offre la migliore scelta di eco-resorts nella zona tra El Nido e Taytay. Al momento è possibile scegliere tra il Miniloc Island Resort, il Lagen Island Resort, il lussuoso Pangulasian Island Resort e l’Apulit Island Resort nella baia di Taytay.
I resort offrono una genuina ospitalità caratteristica dei filippini, arricchita da un’esperienza unica e paesaggi naturali mozzafiato. Ogni resort offre cabine sulla spiaggia e una gamma di servizi tra cui ristoranti, centri massaggi, piscina, palestra. Gli ospiti di El Nido Resort avranno anche diverse attività incluse nel prezzo, tra cui le escursioni in barca sulle isole e kayak.


Corong Corong Beach

Coloro che hanno un budget di spesa più limitato, possono scegliere tra i vari alloggi situati lungo la Corong Corong Beach. Qui ci sono sistemazioni per tutte le tasche, da resort a pensioni e ostelli.
Corong Corong è il luogo ideale per la base di escursioni giornaliere sulle isole. E al rientro dalle escursioni, è possbile godersi le ultime ore della giornata rilassandosi su un’amaca, cammindo in spiaggia e assistere al tramonto.

Seven Commandos Beach

La Seven Commandos Beach è una bellissima spiaggia accessibile via mare con una storia ancora sconosciuta.
Secondo gli abitanti del luogo, un enorme pescherecchio chiamato Seven Commandos rimase incagliato in quella zona e i passeggeri decisero che quella spiaggia era il miglior posto dove potersi stabilire fino a quando la nave fosse stata riparata.
Un’altra storia ritiene che il nome sia stato inspirato dalla leggenda di sette soldati che durante la seconda guerra rimasero intrappolati sulla spiaggia.
A parte le leggende locali, Seven Commandos è una delle più belle spiagge di El Nido con mare trasparente, sabbia bianca e palme da cocco. E’ un vero e proprio paradiso tropicale ideale per nuotare, prendere il sole e oziare in spiaggia

Sppiaggia 7 Commandos El Nido Palawan

7 Commandos Beach

Cathedral Cave

La grotta marina Cathedral Cave è il patrimonio naturalistico più importante di Pinasil Island. Anche se di primo acchito non sembra poi così grande, piano piano che ci si addentra ci si troverà in una grotta con un’apertura più grande di quella del fiume sotterraneo di Puerto Princesa.
Sovrastata da altissime pareti rocciose con stalattiti, la Cathedral Cave può essere considerata come una delle meraviglie naturali di El Nido.
Le acque dal bel colore blu verdastro sono molto invitanti, ma putroppo infestate da velenosi serpenti marini, quindi sconsigliamo la balneazione.
Su ogni lato della grotta ci sono delle belle scogliere a strapiombo sulle acque profonde che potrebbero esser perfette per praticare il deepwater soloing, un forma di arrampicata libera solitaria, se non fosse per i serpenti marini che strisciano sott’acqua.

Shimizu Island

Shimizu Island è considerata come uno dei più bei posti per fare snorkeling a El Nido grazie all’abbondanza di fauna marina presente in quella zona.
L’isola ha una bella spiaggia di sabbia bianca, molto apprezzata dai locali e dai turisti per fare il pic-nic.
La suggestiva vista di Shimizu Island offre un bellissimo sfondo per le fotografie considerando il suo ambiente rilassante tropicale e le sue impressionanti rocce carsiche.

Shimizu Island è stata chiamata così dopo che un subacqueo giapponese morì durante una speleologia subacquea in un tunnel sottomarino dell’isola.

Lagen Island

Incastonata tra un rigogliosa foresta tropicale e una laguna tranquilla e poco profonda, Lagen Island è una destinazione ideale per chi è alla ricerca di una vacanza rilassante in un’isola privata.
Le scogliere carsiche mozzafiato di Lagen Island sono una meraviglia naturale e fungono da santuario per una vareità di uccelli e mammiferi.

Clicca qui per conoscere i prezzi e gli itinerari di El Nido

michela@naturalis-expeditions.com'
Sono una viaggiatrice appassionata di natura e culture asiatiche. Sono qui per raccontarvi i miei viaggi e esperienze in Asia.